+39 0575 362344 info@el-ar.com Localita’ Ponte Alla Chiassa • 52100 Arezzo
0

Il PLC: cos’è e come funziona

IL PLC

Il PLC: cos'è e come funziona

Il PLC

Per PLC è l’acronimo “Programmable Logic Controller” (Controllore Logico Programmabile), è un dispositivo programmabile (un computer) usato per il controllo dei processi industriali. 

Un buon PLC ben programmato riesce a garantire l’interazione tra le macchine bypassando l’intervento dell’uomo, garantendo:

  • Sicurezza delle persone e delle cose,
  • L’efficienza
  • Protezione e prevenzione degli errori.

Può svolgere:

  • Azioni sequenziali per automatismi funzionanti secondo una logica sequenziale
  • Azioni multifunzionali che rispondono ad azioni di logica sequenziale ma prevedono anche operazioni accessorie.

Che cos’è?

Il primo Controllore Logico Programmabile risale al 1968, dagli anni ‘70 in poi i dispositivi hanno avuto evoluzioni sia per quanto riguarda il SW sia HW.
A differenza dei personal computer è stato realizzato pensando ad ambienti industriali dove sono richieste performance più elevate.

Sono dei sistemi molto potenti sia per quanto riguarda le elaborazioni d’informazione sia perché hanno degli hardware molto resistenti in grado sopportare grandi stress fisici che potrebbero compromettere l’integrità del calcolatore.

Struttura

esempio di plc, automazione industriale El-ar

Il PLC è composto da CPU, alimentatore e Scheda I/O digitale. Per utilizzare le potenzialità del Programmable Logic Controller  in campo di automazione è necessario che il PLC sia dotato di schede di rete o di schede che lo connettano a un sistema di robotica.

Il PLC può essere accresciuto di tools per avere controllo su qualsiasi processo di automazione.

Programmazione di un PLC

Il PLC è in grado di decodificare e codificare le informazioni degli impianti, creare un “registro” di informazioni che serviranno per far sì che i processi di produzioni industriale funzionino autonomamente. Creando un’elaborazione ciclica.  

La programmazione viene effettuata da un programmatore su un PC esterno, successivamente il programma verrà caricato sul PLC che sarà pronto ad effettuare le operazioni automatizzate.

Per la programmazione ci si avvale di programmi appositi (esempio Ladder Diagram). Una buona programmazione permette di automatizzare numerosi processi industriali, accelerando azioni che di solito vengono svolte dall’uomo.

Visto che il processore andrà a sostituire le operazioni dell’uomo, il programmatore deve conoscere alla perfezione i funzionamenti e gli elementi dei macchinari che andranno automatizzati.

plc cos'è e come funziona

Come funziona il PLC 

Il programma all’interno del PLC intrepreta gli input provenienti dall’esterno e svolge le azioni sostituendosi all’uomo.
Avvalersi di un PLC nell’automazione industriale permette di:

  • Eliminare in modo massiccio strumenti accessori che si possono concentrare nella memoria del PLC
  • Individuare errori in modo più facile e veloce
  • Risparmiare energia e tempo

Consulenza ed Assistenza Tecnica al tuo servizio da oltre 40 anni

Per richiedere informazioni

Contattaci

Oops! Non è stato possibile trovare il tuo modulo.

Related Posts

Leave a Reply