Blog

Industrial Automation | Il futuro è aperto

Industrial Automation | Il futuro è aperto

industrial automation

A distanza di sessant’anni dall’introduzione nel vocabolario del termine industrial automation o automazione industriale, per dirlo in italiano, il settore è tutt’altro che arrivato.

Negli anni l’Industrial automation si è evoluta, passando da essere una semplice sostituzione dell’uomo a complemento del lavoro. Le fabbriche hanno dovuto affrontare negli ultimi anni una transizione in cui la remotizzazione dei processi produttivi e la gestione delle attività più pericolose da parte delle macchine sono diventate parte integrante delle attività..

Deep Learning, intelligenza artificiale, wifi e meccatronica. Ci sono ancora aree da sviluppare e implementare attraverso l’impiego e la sinergia delle tecnologie di ultima generazione già conosciute e sondate nel nostro Paese.

E’ questo quanto emerso dal Convegno dal titolo “Le nuove frontiere dell’automazione: l’integrazione tecnologica e la collaborazione tra sistemi“. Il focus dell’evento, organizzato da Sps Italia, è stato il margine di crescita in un’ottica di integrazione di processi, tecnologie e modelli di business.
Ciò che è emerso, valutando le case history di grandi colossi come SiemensFestoKebaNovoticTelestar e IoLink, sono state le grandi potenzialità e la presenza di ampi margini di crescita e di sviluppo della industrial automation.

Industrial Automation e nuove frontiere

Un approccio integrato volto alla individuazione di nuovi sviluppi è la chiave di volta dell’evoluzione. Non solo. Grazie all’intelligenza artificiale è possibile garantire tempi di analisi più rapidi, remotizzazione dei processi produttivi, manutenzione predittiva e monitoraggio a distanza, tramite le piattaforma cloud.

Il gruppo El-Ar presente da oltre 40 anni per dare ai clienti le migliori soluzioni personalizzate.